Contattaci   +39 340 1998472

Conti separati o conto unico? Ecco la soluzione e-wallet

Conti separati o conto unico? Ecco la soluzione e-wallet

conti separati o conto unico

Ecco perché optare per l’e-wallet quando si è in dubbio tra conti separati o conto unico

Qual è la soluzione migliore per una coppia: avere conti separati o un conto unico? La gestione del denaro durante un matrimonio o durante una convivenza è un fattore molto importante, al punto tale che riveste un ruolo determinante nella stabilità della relazione.

Le differenti vedute sulla gestione del patrimonio possono essere causa di litigi o incomprensioni, quindi la cosa migliore da fare sarebbe decidere in anticipo se adottare conti separati o avere un conto unico.

Entrambe le opzioni hanno pro e contro, ma in ogni caso è possibile trovare un compromesso.

Pro e contro del conto in comune: perché sceglierlo e perché evitarlo

Quando si contrae matrimonio sono molti i coniugi che decidono di avere il conto corrente in comune.

In fondo, il principio base della vita coniugale è la condivisione, “quello che è mio è tuo”, si dice. Peccato che questo si riveli spesso un ideale poco realistico, specialmente quando gli stipendi non sono equiparati e uno dei due coniugi spende più dell’altro.

In caso di separazione poi, possono insorgere difficoltà nel definire la quota che spetta a ognuno dei due.

Avere conti separati, al contrario, è un buon modo per mantenere l’equilibrio in una coppia, i coniugi mantengono la propria autonomia e po’ di sana indipendenza e affrontano con maggiore serenità la gestione del denaro.

I problemi sorgono quando bisogna affrontare spese comuni: per esempio su quale conto addebitare le utenze? E se poi uno dei due si ritrova a pagare le bollette più alte?

Se gli stipendi percepiti differiscono di molto, il coniuge che guadagna di meno potrebbe trovarsi in difficoltà, oppure uno dei due potrebbe sentirsi maggiormente caricato di responsabilità economiche e questo potrebbe essere fonte di stress nella relazione.

Conti separati o conto unico: qual è la soluzione intermedia?

Nel dubbio se avere conti separati o conto unico è possibile optare per una terza via.

La soluzione che mette d’accordo tutti è quella di aprire un conto cointestato per gestire le spese comuni e mantenere la propria indipendenza disponendo di una quota di denaro in autonomia.

Il modo migliore per farlo è aprire un e-wallet, un portafoglio elettronico collegato a conti correnti e carte di credito che consente di effettuare pagamenti digitali dallo smartphone e che viene controllato tramite app.

Dal pannello di controllo è infatti possibile tenere traccia delle transazioni effettuate e avere sempre tutto sotto controllo.  Inoltre, scegliendo uno strumento rivoluzionario come l’e-wallet di ADMIRAL Pay è possibile usare il portafoglio elettronico per effettuare pagamenti, ricariche telefoniche e della Pay tv, pagare il bollo auto, effettuare ricariche del proprio conto gioco, riscuotere vincite e fare acquisti.

Vorresti avere ulteriori informazioni in merito? Contattaci e saremo lieti di rispondere alle tue domande.

Blog simili

dove conservare i soldi dei regali
conto gioco senza deposito
differenza tra desktop e mobile nel gioco online