Reclami

Il Cliente ha diritto di presentare reclami (di seguito, i “Reclami” e, singolarmente, il “Reclamo”) ad Admiral Pay a mezzo fax, tramite raccomandata a/r, tramite posta elettronica certificata o tramite posta elettronica ordinaria ai seguenti recapiti e indirizzi:

  • fax: 06 526239408
  • Admiral Pay Istituto di Pagamento S.r.l., Ufficio Reclami, via Amsterdam n. 125, Roma, 00144
  • admiralpayipsrl@postaleg.it
  • reclami@admiralpay.it

Admiral Pay ha adottato le opportune procedure per la trattazione dei Reclami che garantiscono ai Clienti risposte sollecite ed esaustive. A tal fine Admiral Pay ha individuato un responsabile, indipendente rispetto alle funzioni aziendali preposte alla commercializzazione dei servizi, dedicato alla gestione dei Reclami.

Admiral Pay risponderà al Cliente entro 15 giorni dalla ricezione del Reclamo.

Le risposte ai Reclami conterranno:
  • qualora il Reclamo sia ritenuto fondato, le motivazioni a supporto della decisione, le iniziative che Admiral Pay si impegna ad assumere e i tempi entro i quali le stesse verranno realizzate;
  • qualora il Reclamo sia ritenuto infondato, un’illustrazione chiara ed esaustiva delle motivazioni del rigetto, nonché le necessarie indicazioni circa la possibilità di adire l’Arbitro Bancario Finanziario o altre informazioni relative a forme di soluzione alternativa e stragiudiziale delle controversie.

Il Cliente, qualora non sia soddisfatto della risposta ottenuta da Admiral Pay, prima di ricorrere alla Autorità Giudiziaria ordinaria, potrà rivolgersi all’Arbitrato Bancario Finanziario. Tutte le informazioni relative all’Arbitrato Bancario Finanziario e alle modalità di presentazione e di gestione dei ricorsi sono reperibili al sito www.arbitratobancariofinanziario.it o nel link dedicato sul sito www.admiralpay.it

Rendiconto annuale sull’attività di gestione dei Reclami – ANNO 2018

In conformità con quanto previsto alla Sezione XI, Paragrafo 3 delle Disposizioni di Trasparenza delle Operazioni e dei Servizi Bancari e Finanziari, Admiral Pay Istituto di Pagamento S.p.A. dichiara di non avere ricevuto nel corso dell’anno 2018 alcun reclamo

TOP